Il sito

arturo aiello
La Lettera del Vescovo Delegato
Mons. Arturo Aiello

In concomitanza con la 50esima Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, il CRV rinnova il suo sito per servire meglio i CDV della Campania e raccordare le esperienze significative che si vanno progettando e svolgendo nelle nostre Chiese. È d’obbligo, ma anche sentito, l’augurio che, a nome della CEC rivolgo all’Equipe Regionale che da tanti anni lavora alacremente e silenziosamente. L’apertura del Sito rientra nello spirito dello slogan con cui il CNV ha voluto siglare la Giornata Giubilare: “Progetta con Dio… Abita il futuro”. Abitare il futuro implica, come impegno e come sensibilità, conoscere e percorrere le strade dell’uomo man mano che si vanno formando nelle mappe dei linguaggi reali e virtuali.
Il Vangelo, coi piedi degli Apostoli, ha percorso le antiche strade romane, le piazze e gli incroci culturali, ha dimorato nelle prime Università, cavalcato le invasioni dei Barbari, interloquito con culture le più disparate e lontane…, oggi si insinua nei percorsi telematici senza abbandonare la prima via, quella aurea del confronto dove due persone si guardano negli occhi per dirsi “Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre Egli ci parlava?”.
Ai componenti del CRV e a quanti in seguito si connetteranno auguro, a nome della CEC, buon cammino.

don emilio salvatore
Il pensiero del Direttore
Don Emilio Salvatore

Carissimo visitatore…ti domanderai a cosa serve un sito per chi deve ascoltare una voce e rispondere ad una chiamata.
Se sei un giovane che cerchi, troverai indicazioni per ascoltare, per domandarti, per cercare, per trovare il “tesoro” nascosto del Regno e metterlo a frutto nella tua vita, come consacrato/a laico, missionario/a, sacerdote, religiosa/o, monaco/a, uomo della contemplazione o donna della preghiera, segno di speranza nel mondo…
Se sei un animatore o accompagnatore vocazionale sentirai che ci sono altri con cui condividere passione e idee, appuntamenti e incontri, seguendo un’agenda che solo Dio conosce…
Se sei un visitatore casuale, ti fermerai incuriosito a guardare le parole e le azioni che dicono o fanno uomini e donne di oggi, che decidono di seguire Gesù di Nazaret, che per noi è vivo e presente da duemila anni nella storia.
Per tutti saremo contenti di essere stati tramite di un Suo contatto.